La musica in

Santa Barbara

La Basilica palatina dei GONZAGA

Graziadio ANTEGNATI, nacque a Brescia nel 1525, figlio di Giovanni Battista. Fu stimato il più esatto e perfetto organaro del suo tempo ed è, insieme con il figlio Costanzo, il più illustre rappresentante della sua famiglia. Mancano notizie dei suoi primi anni, ma il numero e l'importanza degli organi da lui costruiti nella maturità giustificano l'onorificenza che egli ebbe di "cavaliere dell'organo". Il primo organo a lui attribuito è quello della cattedrale di Chiari, che sostituì, sembra, un precedente strumento di Leonardo Leuber (o Lauber). Fra il 1564 e il 1566 costruì gli organi della basilica di S. Maria Maggiore a Bergamo e il 27 maggio 1566 stipulò il contratto per un organo nella chiesa di S. Spirito nella stessa città (pubblicato da G. Serassi - citato dal Bontempelli - con alcune note), dal quale si rileva la grande cura dell'A. per la parte fonica, per la perfetta accordatura e anche per l'estetica delle canne.
Nel 1565 l'A. fu scelto dal duca Guglielmo Gonzaga per la costruzione dell'organo della chiesa ducale di S. Barbara a Mantova, lavoro che l'A. intraprese con l'assistenza del suo amico Girolamo d'Urbino (Cavazzoni), organista del duomo, il quale lo valutò poi seicento ducati. Anche per quest'organo sono preziose le notizie tratte da alcune lettere di Girolamo e dell'A. al duca di Mantova (3 luglio e 22 ag. 1565; 17 dic. 1566), indicanti la sua serietà professionale, il desiderio della perfezione dell'opera sua e la cura perché, dopo la sua partenza, l'organo non fosse "manegiato da persona indegna di tale opera".
(da: http://www.treccani.it/enciclopedia/graziadio-antegnati_(Dizionario-Biografico)/ )



L'organo ritrovato 


Una storia musicale viva e che rivive con i suoi suoni e il mondo che vi apparteneva e che ci appartiene

L'organo ritrovato!  De Wert, Pallavicino, Gastoldi fra altri importanti lavorarono qui.
Lo splendore del tempo della corte dei Gonzaga si ritrova intatto in questo strumento unico.
Qui è possibile scoprirlo e conoscerlo.

Le attività musicali


Attività musicali e attività di scoperta riscoperta: la programmazione musicale in Santa Barbara

Attività musicali. La ricerca e la scoperta di musiche e di musicisti continua ancora oggi: qui trovate date ed eventi passati e futuri.

Musica e suoni in Santa Barbara


Uno strumento vive soprattutto nel far sentire la sua voce e qui vi è la possibilità di ascoltarla

Musica in Santa Barbara. Qui potrai ascoltare alcuni esempi di musiche eseguite legate alla storia e alla tradizione di questo importante strumento legando la musica proposta alle indicazioni che il figlio Costanzo propone.
Possibile inoltre trovare un'ampia discografia prodotta con questo importante strumento.

La Cappella Musicale
di
SANTA BARBARA


L'archivio musicale della Cappella di Santa Barbara è ricco di materiali musicali e vocali assai rari e preziosi

Ricerca e Riproposizione. L'archivio musicale della cappella è ricco di materiali per lo più inediti e inesplorati, il comitato del restauro e il comitato scientifico lavorano costantemente nella ricerca e nella edizione di musiche che erano parte della vita ducale in Mantova. Umberto Forni e Licia Mari sono oggi i principali responsabili, nonché artefici, di tali tesori.

Santa Barbara


Ricchezza di storia, racchiusa non solo in antichi scaffali, ma viva e vivace ancora oggi

Santa Barbara. La storia nasce e si forma, si scopre e riscopre attraverso aneddoti, pensieri, scritti e documenti

La Basilica Palatina di Mantova


Il Palazzo e la BASILICA

Basilica Palatina. La Basilica dei nobili Gonzaga è parte e forma della storia della città di Mantova.

Indirizzo

Piazza Santa Barbara, 4
I - 46100 - Mantova 
ITALY 

Contatti